Agorà 3.0 – sul vento della partecipazione!

V!RA2019 promuove la seconda edizione di una bellissima iniziativa all’insegna della partecipazione cittadina.

Agorà 3.0 è la piazza dell’intelligenza diffusa e collettiva di Ravenna e della Romagna, due giorni di confronto e lavoro per tutti i cittadini che vogliono contribuire a migliorare la candidatura di Ravenna a Capitale Europea della Cultura 2019.

Fra tante “piazze virtuali” di discussione, a Ravenna ce n’è una vera, dove i cittadini sono invitati a confluire per fare proposte e programmare iniziative nel percorso di candidatura a Capitale Europea della Cultura: è “Agorà”, il laboratorio di idee creato da Ravenna2019, che torna sabato 15 e domenica 16 marzo. Un appuntamento al tempo stesso simbolico e sostanziale rispetto al metodo seguito nella preparazione del dossier con cui la città si è candidata al titolo europeo.

«E’ il luogo dell’intelligenza diffusa e collettiva di Ravenna e della Romagna – spiega Alberto Cassani, coordinatore della candidatura – e quest’anno ai partecipanti non si chiedono solo idee, ma anche capacità organizzativa: saranno infatti assegnati dei fondi per realizzare progetti che potrebbero essere messi in agenda nel giorno in cui la Giuria internazionale verrà a Ravenna per verificare direttamente il nostro lavoro preparatorio, prima dell’ultima audizione a Roma. »

Un’altra caratteristica innovativa di “Agorà 3.0”, rispetto alle precedenti edizioni, è che gli incontri si terranno nella Residenza Municipale, scelta significativamente quale sede in cui si amministra la cosa pubblica, così come nell’agorà (“piazza”) gli antichi Greci esercitavano la democrazia.

I lavori, con metodi e scopi diversi nei due giorni, inizieranno sabato alle 15, quando Nadia Carboni, project manager di Ravenna2019, farà il punto della situazione, alla luce delle sollecitazioni rivolte dalla Commissione alle città finaliste; poi gli interventi dei cittadini in modalità barcamp (iscrizioni:info2019@ravenna2019.eu) e i gruppi di lavoro. La domenica (10-17) sarà invece tutta dedicata all’ideazione e progettazione collettiva delle “Prove Tecniche dei Cittadini”.

« La partecipazione – sottolinea Carboni – è stata da subito uno degli elementi distintivi della nostra candidatura, come riconosciuto pubblicamente dalla Giuria, e continuerà a esserlo. Per questo, ogni persona o realtà interessata a dare un contributo, per costruire una candidatura forte e convincente, è caldamente invitata alla due giorni di lavoro e confronto, che è appunto aperta a tutti. »

Anche l’edizione 2014 dello spazio ideativo partecipativo è progettata e condotta dalla cooperativa sociale “Villaggio Globale”. Sarà presente Neil Peterson, l’artefice del successo di Liverpool 2008. Allestito inoltre uno spazio per bimbi dai 5 anni in su, gestito dai noi volontari di V!RA, per consentire anche a chi ha figli di seguire Agorà 3.0.

Per ulteriori informazioni:
http://www.ravenna2019.eu/agora-2019-3-sul-vento-della-partecipazione/ 

One thought on “Agorà 3.0 – sul vento della partecipazione!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *